John Paul II Foundation

Il 5° anniversario della canonizzazione di San Giovanni Paolo II e l’80° compleanno del cardinale Dziwisz

Il 27 aprile celebriamo il 5° anniversario della canonizzazione di San Giovanni Paolo II. Cinque anni fa era la Domenica della Divina Misericordia. Lo stesso giorno il cardinale Stanisław Dziwisz, segretario personale di papa Giovanni Paolo II, compie 80 anni. In questa occasione, il cardinale Dziwisz ritorna ai ricordi relativi a Papa Wojtyła.

Durante gli studi del seminarista Dziwisz al Seminario Maggiore Arcidiocesano di Cracovia, Karol Wojtyła era suo docente. “Che cosa ci colpì in lui? Un atteggiamento umano e amichevole di un professore verso i seminaristi. Durante la pausa si recò in cappella e pregò lì. Guardavamo da lontano e non volevamo disturbarlo. Dopo la pausa tornò e noi avevamo l’impressione che avesse parlato con qualcuno. Parlò con Dio stesso. Vedemmo allora che quest’uomo era immerso in Dio” – si ricorda il cardinale Dziwisz.

Nel 1966, don Dziwisz divenne cappellano e segretario dell’arcivescovo Wojtyła, metropolita di Cracovia. Ricorda la situazione quando l’arcivescovo Wojtyła lo invitò in curia la sera per parlare. “Ha detto: ‘Verrai quì da me, continuerai i tuoi studi e mi aiuterai’. Ho chiesto: ‘Da quando?’. Lui rispose: ‘Da oggi’. Dissi: ‘Verrò domani’. E quel domani durò trentanove anni” – dice il cardinale Dziwisz.

Card. Dziwisz era segretario dell’arcivescovo Wojtyła e poi Papa Giovanni Paolo II per quasi 40 anni. “Mi chiamano spesso amico di Giovanni Paolo II. Non posso mai usare questa parola (…) Ho cercato di prestare servizio a lui come figlio, perché lui era un padre per noi. Creò una famiglia in cui tutti si sentivano bene e lo amavano come un padre” – sottolinea il cardinale Dziwisz.

La canonizzazione di Papa Giovanni Paolo II si è svolta nel 2014 assieme alla canonizzazione di Papa Giovanni XXIII. La solenne Eucaristia della canonizzazione di entrambi i Papi è stata presieduta da Papa Francesco ed è stata concelebrata da circa 150 cardinali e 700 vescovi da tutto il mondo, tra cui il Papa emerito Benedetto XVI. Le celebrazioni hanno riunito in Vaticano 800.000 credenti.

Arcidiocesi di Cracovia / Ufficio Stampa della Conferenza Episcopale Polacca